Cooperativa di Comunità Pietrelcina: la formazione

Anche per la costituzione della Cooperativa di Comunità di Pietrelcina è iniziato il corso di formazione nell’ambito del Progetto “I Piccoli Comuni del Welcome” – Iniziativa immigrazione 2017 di Fondazione con il Sud.

Diciannove i partecipanti, divisi tra giovani residenti nel territorio locale e giovani beneficiari dello SPRAR (Sistema di Protezione Richidenti Asilo e Rifugiati) di Pietrelcina.

Al tavolo formatori, il Prof. Francesco Vasca, Ordinario di “Automatica”, la Dott.ssa Vincenza Esposito, Ricercatrice di “Organizzazione Aziendale”, la Dott.ssa Concetta Nazzaro, Ricercatrice di “Economia ed Estimo Rurale”, il Dott. Matteo Rossi, Ricercatore di “Finanza Aziendale”, il Dott. Angelo Riviezzo, Ricercatore di “Economia e Gestione delle Imprese”, tutti dell’Università degli Studi del Sannio di Benevento.

La Cooperativa di comunità punta sui cittadini: essi sono produttori e fruitori di beni e servizi che influiscono in modo significativo sulla qualità della vita sociale ed economica della comunità. Essa genera così coesione sociale, attivando connessioni tra attività di singoli cittadini, imprese, associazioni e istituzioni, soddisfacendo le diverse esigenze presenti sul territorio, con l’obiettivo di apportare vantaggi a favore di tutta la comunità locale.

L’interazione avvenuta tra docenti e partecipanti ha fatto emergere le prime idee e riflessioni sulle tipologie di attività, servizi e imprese da creare, utilizzando le potenzialità del territorio e le risorse materiali e umane che il gruppo operativo ha a disposizione. E’ nata anche l’idea creare un albergo diffuso e di rivalorizzare la Villa comunale di Pietrelcina con l’apertura di un chiosco e la riutilizzazione degli spazi verdi e ludici.

Attraverso la consultazione e lo studio ricerche statistiche e dati di mercato riguardanti il territorio di Pietrelcina, il gruppo di lavoro ha affrontato l’analisi di mercato, finalizzata a delimitare l’area strategica d’affari (ASA), ad analizzarne  le potenzialità (analisi del trend della domanda presente e futura), ad analizzarne la situazione competitiva (analisi del settore, a definirne le basi del vantaggio competitivo (analisi dei fattori critici e di successo), a formulare la strategia di marketing (segmentazione, targeting, posizionamento) e a definirne i programmi operativi di marketing (prodotto, prezzo, promozione, distribuzione). E’ stata, infine, approntata l’analisi SWOT, strumento attraverso il quale sono stati valutati i punti di forza (Strengths), le debolezze (Weaknesses), le opportunità (Opportunities) e le minacce (Threats) del progetto.

Il gruppo di lavoro ha completato, infine, la stesura del progetto, compilando la parte relativa al team e all’organizzazione, suddividendo le professionalità a disposizione per le due attività: l’albergo diffuso e la villa comunale.

Gabriella Debora Giorgione (su report di Alba Zenca)

 

 

 

LOGO PCWWhatsApp Image 2019-04-06 at 16.23.12 (11)WhatsApp Image 2019-04-06 at 16.23.12 (2)IMG-20190327-WA0023 (1)IMG-20190327-WA0020

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK