DIVERSI Sì, MA TUTTI UGUALI. I DISEGNI DEGLI ALUNNI SULLE PARI OPPORTUNITA’

La raccolta dei disegni realizzati dalle classi quinte elementari dell’Istituto Comprensivo di Forino, nell’ambito del laboratorio formativo “Diversi sì, ma tutti uguali”, sugli stereotipi di genere e le pari opportunità, con l’obiettivo di promuovere una visione paritaria tra i generi per eliminare i pregiudizi. Azione prevista dal progetto Be Help-Is, promosso dalla cooperativa sociale La Goccia di Avellino e finanziato da Fondazione con il Sud.

https://www.youtube.com/watch?v=1_0LEIhaUjI&feature=youtu.be

“DAGLI STEREOTIPI AI PUZZLE DI GENERE”, BE HELP-IS NELLE SCUOLE MEDIE

Partiranno il 9 gennaio le attività di sensibilizzazione e prevenzione della violenza di genere nelle scuole di primo grado dell’Ambito Sociale A02, una delle azioni previste dal progetto Be Help-Is, promosso dalla cooperativa sociale La Goccia di Avellino e finanziato da Fondazione con il Sud.

“Dagli stereotipi ai puzzle di genere”, il progetto prevede interventi psicoeducazionali rivolti agli studenti delle classi terze delle scuole medie di Forino, Mercogliano e Monteforte, per aprire una discussione con ragazze e ragazzi sugli stereotipi di genere tra maschi e femmine, attraverso attività laboratoriali e interattive, dando vita ad un percorso di riflessione partecipata.

Agli studenti verranno forniti dati e informazioni sulla violenza di genere, ma anche strumenti per riconoscere gli stereotipi di genere che alimentano atteggiamenti di violenza. Si procederà nella sperimentazione di modalità comunicative basate sull’ascolto non giudicante, il rispetto e la valorizzazione delle differenze al fine di rilevare la percezione che hanno i ragazzi sul fenomeno della violenza e degli stereotipi di genere. Questo percorso porterà gli studenti alla realizzazione di un messaggio positivo che aiuti a riflettere sul tema, attraverso la creazione di un puzzle, metafora delle differenze e della singolarità di ogni individuo che può unirsi agli altri e sentirsi parte di un unico tessuto sociale.

Al termine delle attività, i murales creati con il contributo di ogni singolo studente e con l’aiuto degli insegnanti di Arte, saranno esposti durante la manifestazione finale e parteciperanno ad un concorso.

BE HELP-IS, PARTE IL LABORATORIO MOTIVAZIONALE DELLO SPORTELLO DONNE E LAVORO

Partirà lunedì 26 novembre il laboratorio motivazionale dello sportello Donne e Lavoro del progetto Be Help-Is, promosso dalla cooperativa sociale La Goccia di Avellino e finanziato da Fondazione con il Sud nel bando Donne 2017. Un primo gruppo di donne, prese in carico dai CAV di Avellino e Mercogliano, parteciperà agli incontri volti a rafforzare l’autostima e a credere di nuovo nelle proprie potenzialità, per prepararsi al mondo del lavoro.

Il laboratorio motivazionale, strutturato in 5 incontri della durata di 2 ore, è rivolto alle donne vittime di violenza e/o in difficoltà, perché la violenza non è solo fisica, ma anche economica e sociale. Lo scopo primario del laboratorio è proprio quello di rafforzare l’empowerment delle risorse personali e professionali, per l’inserimento delle donne nel mercato del lavoro, con l’aiuto di psicologi, psicoterapeuti e assistenti sociali che operano nei CAV.

Alternando colloqui individuali a momenti di gruppo, il percorso permetterà loro di imparare a gestire l’ansia, di conoscere meglio alcuni aspetti di sé e far emergere risorse e capacità che spesso le donne in difficoltà dimenticano di avere, o trascurano per dedicarsi completamente alla famiglia, o perché il sistema nel quale sono immerse non le valorizza nel modo giusto. Gli incontri di gruppo permetteranno, invece, di creare uno spazio di confronto per condividere la propria esperienza con chi può realmente accoglierla e capirla, e soprattutto di conoscere nuovi strumenti e risorse.

Al termine di tale percorso, presso aziende del territorio, partiranno i tirocini formativi retribuiti della durata di 6 mesi finanziati con borse lavoro. Una nuova esperienza che inizierà a gennaio e che permetterà alle donne di continuare la costruzione del loro progetto di vita professionale, perché chi decide di uscire dalla violenza ha bisogno di risposte concrete e il lavoro è una di queste.

ATTIVO LO SPORTELLO DONNE E LAVORO DEL PROGETTO BE HELP-IS

Dal primo agosto è partito l’allestimento dello sportello donne e lavoro nell’ambito del progetto Be Help-Is contro la violenza di genere, promosso dalla cooperativa sociale La Goccia di Avellino e finanziato da Fondazione con il Sud. Aperto a tutte le donne che si trovano in difficoltà, il servizio di orientamento al mondo del lavoro è operativo dalla scorsa settimana ed ha già attirato l’attenzione di tante persone che si sono rivolte ai centri antiviolenza di Mercogliano ed Avellino.

“Ci sono diverse donne che stanno seguendo l’orientamento lavorativo – ha spiegato Antonella Tomasetta, referente del progetto -. Sono stati effettuati i primi colloqui di orientamento, poi passeremo al bilancio delle competenze e all’accompagnamento nel mondo del lavoro, quindi alla ricerca vera e propria di un impiego con la compilazione e l’invio del curriculum vitae alle aziende che ricercano personale. Prenderemo contatti anche con il Centro per l’Impiego e le agenzie interinali, in modo da creare una banca dati per l’incontro tra domanda e offerta. Inoltre, le donne vittime di violenza economica accederanno ad un laboratorio motivazionale con le psicologhe, per riscoprire le proprie competenze, ritrovare la fiducia in se stesse e imparare a superare le paure e le delusioni professionali”.

Lo sportello donne e lavoro è in contatto continuo con i servizi sociali degli ambiti coinvolti, A02 e A04, e con gli enti e le associazioni presenti sul territorio. Con l’obiettivo di essere uno strumento in più da poter utilizzare nelle politiche sociali a favore delle donne prive di reddito. Al termine del percorso, infatti, saranno erogati 10 tirocini formativi con borse lavoro retribuiti in aziende della durata di 6 mesi, per permettere alle donne di costruire il proprio progetto di vita partendo dall’inserimento lavorativo.

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK